Come investire nelle MATERIE PRIME

Cosa sono le materie prime? Come puoi investirci?


Le materie prime sono una delle asset class più importanti per gli investimenti finanziari. Insieme ad azioni ed obbligazioni, le materie prime sono spesso una parte fondamentale del portafoglio

Cosa sono le materie prime

lingotto oro

Partiamo dalla definizione scientifica e poi vediamo la traduzione per umani.

Una materia prima è un bene di base utilizzato nel commercio che è intercambiabile con altri beni dello stesso tipo. Le materie prime sono spesso utilizzate come input nella produzione di altri beni o servizi. La qualità di una data materia prima può differire leggermente, ma è essenzialmente uniforme tra i produttori.

Diciamolo ora in parole più semplici.

Le materie prime sono dei beni di base utilizzati come input per altri prodotti derivati.

Per esempio:

  • Il grano è alla base della farina e del pane.
  • Il litio è alla base delle batterie.
  • Il legname viene utilizzato per i mobili o per costruire le case

Un’altra caratteristica delle materie prime è di essere largamente diffuse e standardizzate. Per esempio l’oro che acquisti in America è praticamente identico all’oro che puoi acquistare in Italia

Elenco delle Materie prime per tipologia

Vediamo in maniera super riassuntiva e schematica la lista di tutte le materie prime, organizzate per classe di appartenenza.

Lista delle materie prime Agricole

  • Avena
  • Cacao
  • Caffè
  • Canapa
  • Cotone
  • Formaggio
  • Grano
  • Lana
  • Latte
  • Legname
  • Mais
  • Olio di palma
  • Riso
  • Soia
  • Succo d’arancia
  • Te
  • Zucchero

Lista dei metalli

  • Acciaio
  • Alluminio
  • Argento
  • Litio
  • Ferro
  • Nickel
  • Oro
  • Palladio
  • Piombo
  • Platino
  • Rame
  • Stagno
  • Zinco

Lista delle materie prime da bestiame

  • Bovini
  • Maiali
  • Mangime-bestiame
  • Manzo
  • Polleria

Lista delle materie prime Energetiche

  • Benzina
  • Carbone
  • Etanolo
  • Gas-naturale
  • Gasolio
  • Olio combustibile
  • Petrolio Brent
  • Petrolio WTI
  • Propano

Lista delle materie prime Industriali

  • Baltic-dry
  • Bitume
  • Cobalto
  • Gomma
  • Molibdeno

Come investire nelle materie prime

investire, fare trading, grafici prezzo, azioni, futures

Per investire nelle materie prime ci sono veramente un’infinità di modi, in questo articolo ne vediamo 4:

  • Investire nelle materie prime fisiche
  • Investire nelle materie prime mediante fondi (ETF ed ETC)
  • Investire nelle materie prime tramite Futures
  • Investire nelle materie prime tramite Opzioni

Investire nelle materie prime fisiche

Forse non ci avevi mai pensato ma coltivando i tuoi le tue piantine di canapa in giardino stai di fatto investendo in canapa. Se il prezzo della canapa domani schizzasse alle stelle infatti il tuo raccolto crescerebbe in valore.

Lo stesso vale per la benzina nel serbatoio della tua auto. Se decidi di fare 10 euro di benzina e aspettare qualche giorno perchè hai sentito in televisione che il prezzo del petrolio sta scendendo stai praticamente shortando il mercato, ossia stai scommettendo che il prezzo della benzina scenderà.

Al contrario se decidi di fare una bella scorta di benzina perchè sei convinto che il prezzo salirà stai di fatto investendo “long”, al rialzo, su questa materia prima.

Smettiamola di fare esempi un po’ estremi e vediamo come investire fisicamente nelle materie prime.

In realtà c’è poco da fare, l’unico modo è possederle.

E questo porta con sé importanti conseguenze e svantaggi:

  • devi avere il posto per stoccarle in sicurezza
  • devi evitare che deperiscano

Per questa ragione puoi pensare di investire nelle materie prime fisiche solo se sei uno specialista del settore o solo in piccole quantità e per breve tempo.

Le uniche materie prime che si prestano bene a questa forma di investimento sono i metalli. I metalli infatti possono essere stoccati sotto forma di lingotti, che occupano poco spazio in rapporto al loro valore, e soprattutto non deperiscono!

In aggiunta puoi investire in oro e argento anche tramite gioielli. In questo modo puoi anche goderti in parte il tuo investimento!

investire in gioielli

Investire nelle materie prime mediante fondi (ETF ed ETC)

Leggi l’articolo di approfondimento:

Come alternativa all’acquisto della materia prima fisica puoi scegliere di investire nelle materie prime attraverso dei fondi di investimento.

Esistono varie tipologie di fondi (ne parlo più approfonditamente qua)  ma in questo momento ci interessano particolarmente gli ETF e gli ETC.

Gli ETF (Exchange Traded Funds) sono dei prodotti diversificati per definizione, che devono investire in una moltitudine di prodotti sottostanti: solitamente un paniere di azioni o obbligazioni, ma eccezionalmente anche materie prime. E’ importante sapere che gli ETF investono prendendo come riferimento un indice. Quindi partendo da un indice di riferimento sulle materie prime, come per esempio il Bloomberg Commodity index, puoi risalire ad un ETF che ne riproduce l’andamento.

Gli ETC (Exchange Traded Commodities) sono fanno sempre parte della categoria dei fondi ma hanno una differenza fondamentale rispetto agli ETF: non sono diversificati. Gli ETC infatti investono solitamente in un’unica materia prima, come per esempio l’Oro o il Petrolio.

Come lo fanno? Esistono ETF ed ETC a replica fisica ossia che comprano effettivamente la materia prima (solitamente solo per i metalli preziosi) e replica sintetica (non comprano il sottostante ma l’andamento è garantito da un contratto).

Come regola generale comunque ti consiglio di investire in fondi a replica fisica quando sono disponibili perché non c’è alcun rischio di fallimento della controparte.

Ad ogni modo una volta acquistato il fondo non devi fare nulla. Lo tieni in portafoglio e potenzialmente te ne dimentichi.

Il problema principale degli ETF ed ETC che investono nelle materie prime per il lungo termine è che devono continuamente acquistare futures con scadenze più lunghe, incorrendo in costi aggiuntivi e riducendo di fatto il rendimento.

Se sei vuoi investire tramite questo strumenti potrebbe interessarti la mia analisi sui migliori ETC e ETF su oro e petrolio:

Investire nelle materie prime tramite Futures

Il metodo probabilmente più conosciuto per investire nelle materie prime sono i futures.

I futures non sono altro che un accordo tra due parti per l’acquisto e vendita di una determinata quantità di materia prima in un determinato giorno futuro, ad un determinato prezzo.

Una volta portato a scadenza colui che ha acquistato il future riceve un rimborso pari al prezzo di chiusura del future (cash settlement) oppure la consegna effettiva della merce. Attenzione che spesso nel contratto con gli intermediari (broker o banca) viene specificato che tutti i futures che prevedono la consegna della materia prima vengono venduti automaticamente prima della scadenza (questo ovviamente per evitare sbattimenti sia a loro che agli investitori!)

Ti riporto qua sotto per curiosità  una scheda di un Future sull’Oro

GOLD FUTURECOMEX
NomeGOLD Future
SottostanteOro
Valore del contratto100 troy once
Tick0.1$ per oncia troy
Valore Tick$10
Pricing unitDollari e centesimi di dollaro per oncia troy
ScadenzeII mese di calendario corrente,i successivi due mesi,le scadenze Febbraio, Aprile, Agosto e Ottobre che ricadono entro un periodo di 23 mesi dal mese corrente e le scadenze Giugno e Dicembre che ricadono entro un periodo di 72 mesi da quello corrente
Ultimo giorno di negoziazioneIl terzultimo giorno di borsa aperta del mese dirilerimento
First Notice DayUltimo giorno di Borsa aperta del mese precedente a quello di riferimento
RegolamentoConsegna fisica
CodiceGC (+mese e anno)

Investire nelle materie prime tramite Opzioni

opzioni

Le opzioni sono molto simili ai future, l’unica differenza sta nel fatto che acquistando le opzioni, come si può dedurre dal nome stesso del prodotto, si sta acquistando un contratto che non siamo costretti a rispettare. In altre parole stiamo acquistando l’opzione di acquistare il prodotto ad un determinato prezzo, in un dato momento nel futuro.

Una volta raggiunta la scadenza dell’opzione possiamo scegliere se ”effettuare lo scambio o meno”.

Visto che l’ho fatto per i futures lo faccio anche per le opzioni. Qua sotto per curiosità una scheda di un’Opzione sul petrolio

UNITÀ CONTRATTUALE1.000 barili
FLUTTUAZIONE MINIMA DEL PREZZO0,01 per barile = $ 10,00
QUOTAZIONE DEL PREZZODollari USA e centesimi al barile
ORARI DI TRADINGDomenica – venerdì 18:00 – 17:00 (17:00 – 16:00 CT) con una pausa di 60 minuti ogni giorno a partire dalle 17:00 (16:00 CT)
CODICE PRODOTTOCME Globex: WAYCME ClearPort: WAClearing: WA
CONTRATTI QUOTATISpread di 1 mese elencati per l’anno in corso e per i prossimi 5 anni di calendario. Elenca gli spread di 1 mese per un nuovo anno solare successivo alla cessazione delle negoziazioni nello spread di dicembre dell’anno in corso.   
CESSAZIONE DELLA NEGOZIAZIONELa negoziazione termina il giorno lavorativo precedente la cessazione della negoziazione nella prima parte dello spread sottostante.
LIMITI DI POSIZIONELimiti di posizione NYMEX
REGOLAMENTO DI SCAMBIONYMEX 390
METODO DI LIQUIDAZIONEconsegnabile
SOTTOSTANTEFutures sul petrolio greggio

Dove trovare le quotazioni delle materie prime (futures, opzioni, ETF, ETC)

Sinceramente mi interesso molto poco di futures e opzioni visto che questo blog si concentra principalmente su investimenti per il lungo termine comunque ho fatto del mio meglio per reperire delle informazioni comprensibili anche ai meno esperti del settore.

Ti lascio qua sotto i link delle risorse migliori che ho trovato.

Se vuoi investire tramite ETF ed ETC invece il modo migliore e più rapido per reperire informazioni è probabilmente JustETF o Morningstar. Io sono abituato ad usare il primo quindi qui sotto troverai il link per visualizzare la lista degli ETF azionari , ETF su indici e ETC sulle materie prime.

Perchè investire nelle materie prime ha senso ora

donna che riflette e si pone domande

Storicamente le performance a lungo termine delle materie prime non sono mai state particolarmente elevate, specialmente se paragonate ad azioni ed obbligazioni.

Perché quindi vale comunque la pena investire nelle materie prime?

Per diversificare su un asset class diversa rispetto ad azioni ed obbligazioni. I prezzi delle materie prime infatti sono spesso molto poco correlati se non inversamente correlati con azioni ed obbligazioni.

Di conseguenza aggiungendo questo ulteriore tassello, aggiungiamo un “punto d’appoggio” ulteriore al nostro portafoglio.

Se vuoi approfondire la questione ti invito a leggere questo articolo sul ciclo economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.