il mio setup

Tools per gestire le tue finanze

Scopri gli strumenti che utilizzo nella mia quotidianità per gestire i miei soldi

Aspetti fiscali

Questa scelta non è stata affatto complicata. Sono andato abbastanza sicuro, scegliendo Fiscozen come commercialista online. Ero in America quando ho aperto la partita IVA e penso che sarebbe stato impossibile con un commercialista tradizionale. In più Fiscozen ha una fantastica LiveChat dove posso contattare uno specialista in qualunque momento. Fondamentale se ti stai approcciando per la prima volta alla Partita IVA e utile se sei già pratico!

Broker Online

Il dibattito su quale sia il miglior broker online rimarrà aperto per sempre. La ragione è che ogni investitore ha le sue necessità (non ha caso ho un articolo su come scegliere il broker online). Io cercavo un broker per investire a lungo temine in azioni e ETF, con costi di gestione molto bassi e un'interfaccia semplice, adatto ad uno che stava iniziando. Così ho scelto DEGIRO.
(Investire comporta il rischio di perdite)

Conto multivaluta

Mi trovavo a dover pianificare la mia gestione finanziaria per affrontare 6 mesi in Silicon Valley. Il costo della vita è altissimo lì quindi avevo bisogno di un conto molto efficiente, che mi permettesse di gestire i pagamenti in dollari con commissioni contenute. Dopo lunghe ricerche (vedi qui) ho scelto Wise, non solo perchè è molto conveniente per il dollaro, ma anche perchè ti permette di avere un vero e proprio conto in decine di valute di tutto il mondo.

Conto corrente 1

Eh sì, sorpresa, il mio conto principale è ancora con la mia vecchia banca locale.
La ragione? Perchè organizza eventi interessanti e mi permette di mantenere un network nella mia zona. Ok, costa 36€ l'anno, una cifra ormai assolutamente fuori mercato, ma penso che il valore che ottengo tenendo il conto lì è maggiore di questi 36€. Quindi per ora il malloppo rimane lì.

Conto corrente 2

Il conto che utilizzo come interfaccia per la mia attività è Revolut Standard. E' totalmente gratuito, super smart, e ha mille funzionalità interessanti (forse anche troppe). Probabilmente potrei utilizzarlo come conto principale, ma visto che ho gia un altro conto in banca, Revolut è rilegato, almeno per il momento, a conto secondario. Anche se sto valutando seriamente di trasformarlo nel mio conto principale.

Carta portafoglio

Come ti raccontavo qui sopra, prima di partire per l'America ho fatto mille ricerche sui migliori conti e carte da utilizzare per andare all'estero. Così ho deciso di iniziare ad utilizzare anche Curve, una "carta portafoglio", che ti permettere di riunire tutte le carte che possiedi in un'unica carta. Pagando con Curve, al momento del pagamento, puoi selezionare su quale delle tue carte dirottare il pagamento. Insomma molto comoda per alleggerire il portafoglio, evitare di perdere le carte originali, più altre funzionalità interessanti.