Cos’è una Società di Consulenza Finanziaria (SCF)? Come evitare le truffe

Cos’è e cosa fa una società di consulenza finanziaria indipendente?

Cos’è una società di consulenza finanziaria?

Una società di consulenza finanziaria (SCF )è un’organizzazione professionale specializzata nella fornitura di servizi di consulenza e pianificazione finanziaria a individui, famiglie, imprese o altre entità. Le società di consulenza finanziaria offrono una vasta gamma di servizi per aiutare i clienti a gestire le loro finanze e raggiungere i loro obiettivi finanziari.

Cosa fa una società di consulenza finanziaria?

Le società di consulenza offrono diversi servizi:

Le società di consulenza finanziaria analizzano la situazione finanziaria del cliente, stabilendo obiettivi finanziari e creando un piano finanziario dettagliato.

Questo piano spesso prevede di investire in borsa. Quindi oltre alla consulenza, spesso sono previsti anche servizi di gestione degli investimenti: aiutano i clienti a creare un portafogli di investimento diversificato, a selezionare investimenti appropriati per la propria propensione al rischio e a monitorare le prestazioni del portafoglio nel tempo.

Tra gli obiettivi finanziari degli individui c’è spesso anche la pianificazione del periodo post-lavorativo, quindi le società di consulenza aiutano anche i clienti a pianificare per il pensionamento, calcolando quanto denaro sarà necessario per mantenere il loro stile di vita, a quanto ammonterà la pensione pubblica, è come investire con i fondi pensione.

Una componente importante della pianificazione finanziaria è anche la fiscalità.

Le società di consulenza finanziaria forniscono anche orientamento sulla pianificazione fiscale, aiutando i clienti a ottimizzare la loro situazione fiscale personale e aziendale.

Quali sono i requisiti di una società di consulenza finanziaria?

In Italia le società di consulenza finanziaria sono vincolate da specifiche regolamentazioni e requisiti, volti a garantire il loro operato nel rispetto delle leggi, con etica e professionalità.

Il requisito principale di una società di consulenza finanziaria è la registrazione all’OCF, l’Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei Consulenti Finanziari. Se vuoi verificare se una società è iscritta all’albo puoi verificare se è presente nell’elenco scaricabile a questa pagina o sul sito ufficiale dell’ OCF.

Ugualmente, anche tutti i consulenti finanziari impiegati dalla società devono essere consulenti finanziari e devono essere anch’essi all’albo dei consulenti finanziari indipendenti presso l’OCF.

I requisiti per diventare una società di consulenza finanziaria indipendente ed essere iscritti all’albo dell’OCF sono:

  • indipendenza (soci e consulenti all’interno della società devono essere indipendenti e non devono esserci conflitti di interesse;
  • professionalità (amministratori e consulenti finanziari autonomi devono aver superato l’esame di ammissione all’albo dell’OCF ed essere iscritti all’omonimo albo)
  • onorabilità (i soci non devono aver subito condanne definitive per reati relativi all’ambito finanziario, bancario e assicurativo)
  • requisiti assicurativi (la società deve aver già stipulato la polizza assicurativa a copertura della responsabilità civile)
  • requisiti organizzativi (la società deve prevedere un programma di attività con i contenuti del servizio di consulenza prestato dalla SCF e una struttura organizzativa in grado di assicurare che gli obblighi previsti dalla normativa di settore siano rispettati)

Oltre a questi requisiti minimi ci sono anche altri importanti fattori da considerare.

Un ulteriore elemento di conferma delle competenze di un consulente finanziario sono certificazioni come:

  • CFA, Chartered financial analyst
  • EIP, European Investment Practitioner 
  • EFA, European Financial Advisor 
  • EFP, European Financial Planner
  • ESG, Efpa Esg Advisor
  • EIS, European Insurance Specialist

Oltre a queste certificazioni, un ulteriore parametro da considerare è la trasparenza.

Le società di consulenza finanziaria sono tenute a fornire informazioni chiare ai clienti, tra cui tariffe, servizi offerti e possibili commissioni o conflitti di interesse.

Infine, sembrerà scontato, ma meglio ribadirlo, il principio cardine è il rispetto delle leggi. Le società di consulenza finanziaria sono tenute a rispettare le normative finanziarie pertinenti, inclusi quelli relativi alla protezione dei consumatori e alla privacy dei dati.

Consulenza finanziaria indipendente. Quanto costa?

Contrariamente a quanto accade per la consulenza bancaria tradizionale, nella consulenza finanziaria indipendente le società ed i professionisti sono remunerati con il modello fee-only.

Il che vuol dire che l’unica fonte di guadagno della loro attività di consulenza deve derivare dal compenso pagato dal cliente.

Anche questo potrebbe sembrare scontato se non conosci il modello di monetizzazione della consulenza bancaria tradizionale (trovi maggiori dettagli qui: consulenza bancaria, cos’è e come funziona).

I costi dei servizi di una società di consulenza finanziaria indipendente possono variare notevolmente in base a diversi fattori, tra cui la complessità delle tue esigenze finanziarie, il livello di consulenza richiesto, la durata dell’incarico e la regione geografica in cui ti trovi.

Le tariffe possono essere strutturate in diversi modi:

  • Tariffa oraria (le tariffe si aggirano tra €100 e €300 o più all’ora)
  • Tariffa fissa (in funzione del servizio richiesto)
  • Commissione in % su capitale in gestione (ad esempio dello 0,5% – 1% all’anno)
  • Commissioni di performance (legate al raggiungimento di obiettivi finanziari specifici, come la crescita di un portafoglio di investimenti oltre una certa soglia)

Prima di affidarti a qualunque società di consulenza finanziaria indipendente assicurati di chiarire bene la struttura dei costi applicati dalla società.

Inoltre, prima di impegnarti con una società di consulenza, assicurati di comprendere appieno i costi associati e di valutare se il valore dei servizi offerti giustifica i costi. 

Infine cerca di ottenere preventivi da diverse società e confronta le tariffe e i servizi per trovare l’opzione migliore per le tue esigenze finanziarie.

Alternative alla consulenza finanziaria indipendente

Come già anticipato brevemente, la principale alternativa alla consulenza finanziaria indipendente è la consulenza bancaria. Tuttavia, questo tipo di consulenza è più esposta al rischio di conflitti di interesse è può quindi portare ad ottenere un servizi meno efficienti (maggiori dettagli qui).

Se ritieni che il capitale che hai a disposizione non sia sufficiente a giustificare i costi della consulenza finanziaria indipendente, puoi pensare di utilizzare un servizio di gestione del portafoglio di investimento digitale, un cosiddetto Robo-advisor.

Se pensi che questa questa soluzione, possa interessarti, puoi approfondire in questo articolo:

Migliori Robo-Adivisor in Italia

Qualunque soluzione tu scelga, il punto di partenza rimane sempre l’educazione finanziaria.

Senza educazione finanziaria non sarai in grado di valutare se i servizi che stai pagando sono di qualità e se valgono il prezzo che stai pagando.

Investimi offre centinaia di articoli di approfondimento e decine di guide e calcolatori gratuiti per aiutarti a migliorare le tue competenze finanziarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto