Previsioni Mercati Finanziari e Crypto 2024

previsioni mercati finanziari 2024

Come andranno i mercati finanziari e delle criptovalute nel 2024? Parola agli esperti.

Il 2023 è stato un anno da ricordare per i mercati finanziari e delle criptovalute. Dopo un 2022 da dimenticare, il 2023 ha regalato grandi soddisfazioni a molti investitori. Sia i mercati finanziari, che il mercato delle criptovalute hanno registrato delle performance rilevanti.

Basti pensare che nel 2023 l’indice MSCI World è salito del 24,42% e il Bitcoin del 154,32%.

Cosa prevedono però gli esperti per il 2024?

L’abbiamo chiesto ad alcuni nomi autorevoli. Andiamo a vedere le loro previsioni sui mercati finanziari e crypto 2024.

Previsioni sul Mercato delle Criptovalute 2024

Opinione di Andrea Ferrero, CEO & Co-Founder di Young Platform

“Come Amministratore Delegato di Young Platform, prevedo per il 2024 un anno dinamico per il mercato delle criptovalute, caratterizzato da una crescente adozione del Bitcoin e di altre criptovalute sia da parte di investitori privati sia istituzionali.

Questo trend indica una maggiore accettazione delle criptovalute come parte integrante dell’economia globale. Guardando alle metriche a lungo termine, il Bitcoin mostra segnali di crescita stabile, sostenuti da eventi come il prossimo halving.

Sul fronte macroeconomico, il 2024 potrebbe essere testimone di una maggiore integrazione delle criptovalute nell’economia tradizionale, segnando un passo avanti significativo nella digitalizzazione finanziaria.

In termini di innovazione, ci aspettiamo nuovi sviluppi e prodotti che potranno aprire ulteriori opportunità di mercato, con un focus particolare su sicurezza e innovazione responsabile.

Naturalmente, ci saranno sfide, soprattutto riguardo la regolamentazione e la percezione pubblica, ma affronteremo questi ostacoli con trasparenza e un forte impegno per la conformità.

Il 2024 si prospetta quindi come un anno di notevole sviluppo per il settore delle criptovalute, con Young Platform che si posiziona come un attore chiave in questo panorama in evoluzione.”

Andrea Ferrero, CEO & Co-Founder di Young Platform


Previsioni sui Mercati Finanziari 2024

Opinione di Davide Biocchi, Formatore presso Directa

“Il 2024 si preannuncia interessante per i mercati e la sua evoluzione dipenderà principalmente dall’andamento dell’economia americana.

Se quest’ultima non dovesse andare incontro a una crisi economica, o al massimo subisse un rallentamento moderato, definito “soft-landing”, potremmo aspettarci un anno in linea con il 2023, caratterizzato da mercati tonici.

Se, invece, l’economia si deteriorasse oltre le aspettative, verificandosi un “hard-landing”, la Federal Reserve, cioè la banca centrale americana, potrebbe essere costretta a ridurre i tassi ben oltre i 75 punti base già previsti. In questo scenario, le borse potrebbero dover affrontare un ritracciamento significativo, mentre i bond potrebbero distinguersi ulteriormente, in quanto opzione d’investimento più sicura.

In ogni caso, saranno ancora una volta le banche centrali, con le loro decisioni sui tassi, a dettare il passo. In questo contesto, mentre la Fed sembra già pronta ad agire, la BCE appare ancora incerta sulle proprie mosse e si dichiara totalmente “date dependent”.”

Davide Biocchi, Formatore presso Directa

Opinione di Stefan Eppenberger, Head Multi Asset Strategy presso Vontobel

“La domanda chiave che gli investitori dovranno affrontare nel 2024 è se sarà possibile sconfiggere l’inflazione senza innescare una recessione. Si tratta di un risultato mai raggiunto prima.

I tassi d’interesse più elevati hanno un costo e stanno già mettendo a nudo le prime crepe dell’economia; basti pensare alla crisi bancaria della scorsa primavera.

Più a lungo i tassi d’interesse rimangono alti, maggiore è l’impatto – un aspetto da tenere presente quando si considera l’impennata più significativa dei tassi d’interesse reali dall’inizio degli anni ‘80.

I tassi corretti per l’inflazione hanno raggiunto un picco di 15 anni, ma a differenza di allora il mondo è molto più indebitato.

Gli utili societari non sono più in crescita, ad eccezione di alcune grandi aziende tecnologiche statunitensi e dei produttori europei di beni di lusso.

I sondaggi mostrano che le aziende continuano a ridurre le spese in conto capitale previste. Molte aziende sono inoltre costrette a soddisfare le elevate richieste salariali, poiché i lavoratori (un bene che scarseggia) cercano di compensare l’inflazione. Se questa tendenza continua, alcune aziende non avranno altra scelta che licenziare i dipendenti per proteggere i propri margini.

Quali potrebbero essere le sorprese inattese?

Un fattore importante potrebbe essere un calo dell’inflazione più rapido del previsto, che allevierebbe la pressione su imprese e consumatori. Questo porterebbe anche a una riduzione dei tassi di interesse più rapida del previsto, fornendo ulteriore sostegno all’economia.

Un altro aspetto da tenere d’occhio sarebbe un pacchetto di stimoli fiscali più consistente in Cina, per aiutare la seconda economia mondiale a prendere slancio. Dall’altro lato della medaglia, un’ulteriore escalation in Medio Oriente potrebbe essere il catalizzatore di una seconda ondata di inflazione. In tal caso, le banche centrali rimarrebbero probabilmente restrittive.”

Stefan Eppenberger, Head Multi Asset Strategy presso Vontobel

Outlook 2024 di Blackrock

L’outlook sui mercati finanziari 2024 di BlackRock analizza in dettaglio l’evoluzione del contesto macroeconomico e dei mercati finanziari  evidenziando un passaggio da un periodo di stabilità e inflazione contenuta, noto come “Great Moderation”, a un regime caratterizzato da maggiore volatilità e incertezza. Questo nuovo scenario ha importanti ripercussioni sulla strategia di investimento che gli investitori devono adottare per la gestione dei portafogli di investimento.

 La fine della “Great Moderation” segna un cambiamento epocale. Durante quel periodo, gli investitori potevano affidarsi a un asset allocation statica e ottenere comunque rendimenti soddisfacenti. Tuttavia, con l’aumento dei tassi di interesse e una maggiore volatilità del mercato, questo approccio non è più efficace.

La maggiore volatilità deriva da vari fattori, tra cui le sfide poste dalla pandemia, la contrazione della forza lavoro, la frammentazione geopolitica e la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio. Questi elementi contribuiscono a creare un ambiente più complesso e incerto per gli investitori.

Di fronte a questi cambiamenti, diventa importante adottare un approccio più attivo e dinamico nella gestione dei portafogli. Ciò implica non solo una maggiore attenzione alle analisi macroeconomiche ma anche l’adozione di strategie di investimento flessibili e adattabili.

Nel nuovo regime, l’analisi macroeconomica approfondita diventa cruciale. Comprendere le dinamiche economiche globali e le loro implicazioni può aiutare a identificare opportunità di investimento e a mitigare i rischi.

Diventa quindi fondamentale concentrarsi sulle cinque forze strutturali che stanno guidando i rendimenti attuali e futuri. Queste forze includono cambiamenti demografici, tecnologici, ambientali e geopolitici. Integrare queste considerazioni nelle decisioni di investimento può fornire una base solida per navigare nel nuovo regime.

Nel 2024 sarà importante essere proattivi e attenti alla gestione del rischio del portafoglio. Con un contesto più complesso e incerto, diventa fondamentale valutare accuratamente i rischi e adottare strategie mirate per ottimizzare i rendimenti.

Guardando al futuro, gli investitori devono abbandonare il “pilota automatico” degli investimenti e assumere un controllo più diretto dei loro portafogli. Questo implica un impegno attivo e informato, con una maggiore enfasi sull’analisi macroeconomica e sulla flessibilità strategica.

Analisi del documento: ”2024 Global Outlook” – BlackRock

Previsioni sui mercati finanziari e crypto 2024 – Conclusioni

Ora che abbiamo visto nel dettaglio le previsioni degli esperti, vediamo i 4 insegnamenti più importanti estratti da questi interventi:

  1. nel 2024 ci si aspetta una crescente adozione e integrazione delle criptovalute (come Bitcoin) nell’economia globale, sia da parte di investitori privati che istituzionali
  2. l’andamento dei mercati nel 2024 sarà fortemente influenzato dalle decisioni delle banche centrali, in particolare dalla Federal Reserve e dalla BCE, sulle politiche dei tassi di interesse
  3. il 2024 segna il passaggio da un periodo di stabilità ad uno di maggiore volatilità e incertezza nei mercati finanziari. In questa nuova fase dei mercati gli investitori dovranno adottare un approccio più attivo e dinamico nella gestione dei portafogli.
  4. Gli investitori dovranno essere flessibili e pronti ad adattare le loro strategie in risposta a condizioni di mercato mutevoli, diversificando tra diverse classi di attività e considerando l’impatto delle forze strutturali come i cambiamenti demografici e tecnologici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto